Ricominciamo… dall’Intertoto: Torino-Bregenz 1-0

Lecce2001Eccoci di nuovo qui, pronti a ripartire dopo   l’esaltante stagione dello scorso anno culminata con la qualificazione all’ Intertoto. Inutile ribadire che anche quest’anno intendiamo raggiungere importanti risultati e regalare grandi soddisfazioni ai nostri tifosi. Siamo consapevoli che il tifo granata, in passato, ha conosciuto successi davvero memorabili, ma stiamo facendo di tutto per raggiungere i nostri obiettivi nelle competizioni in cui siamo impegnati, cercando di fare un piccolo miracolo per arrivare in fondo all’Intertoto per poi prepararci a compiere un altro miracolo in campionato. Sarà dura, ma la nostra grande determinazione ci sarà di grande aiuto.

Oggi siamo riusciti a battere, seppur di misura, la formazione austriaca “Bregenz”. Con un po’ più di fortuna avremmo potuto ottenere un risultato più rotondo; personalmente, tra l’altro, ho avuto un paio di occasioni per metterla dentro e mi spiace che non sia andata come speravo.  L’importante, tuttavia, è aver vinto anche perchè, al momento, siamo ancora lontani dalla condizione di forma ottimale. Confidiamo di far bene anche in Austria, sabato prossimo, per assicurarci il passaggio al turno successivo.
Ci conforta il fatto che, nei quindici giorni finora trascorsi a Cantalupa, abbiamo lavorato benissimo ed in grande tranquillità; come lo scorso anno, completeremo la nostra preparazione pre-campionato a Cogne, sperando di aver superato, nel frattempo, il turno dell’Intertoto.

Oggi, dunque, è cominciata la mia seconda avventura in maglia granata  e sono particolarmente soddisfatto di essere rimasto a Torino e di aver fatto di tutto per restare (come promesso in conclusione di stagione). Ovviamente, essere stato richiesto da quattro/cinque società italiane e straniere mi ha lusingato, ma ribadisco la mia felicità per non aver lasciato il Toro, visto che il mio fermo proposito era quello di rimanere in granata.